• kung fu
  • maestro arti marziali
  • maestro di kung fu
  • giovanni lo piccolo kung fu

la storia

DA MO, fu il 28° patriarca buddista e il primo precettore dello zen in Cina. Nato in India intorno al 5° secolo d.C., terzo di una nobile famiglia indiana appartenente alla casta dei bramini. Assunse il nome monastico di Bodhidharma e partì per diffondere il Dharma in Cina.

Dopo un lungo pellegrinaggio si stabilì nel monastero di Saholin.

Si rese bene presto conto che che i monaci, erano fisicamente deboli e ciò impediva loro di meditare a lungo e con efficacia e che anche il benessere del corpo era importante per raggiungere il Nirvana (cessazione della sofferenza).

Per questi motivi si ritirò per circa 9 anni in una grotta dove scrisse due libri, tra cui Yi Gin Ching (libro dello sviluppo muscolare).

 

CHI SIM, abate del monastero Shaolin verso la fine del 1700, esperto nelle tecniche dure della tigre, tramandò le sue conoscenze dei rudimenti della forma Gung Gee Fu Kuen a Hung Hei Gung e Luk Ah Choy.

 

HUNG HEI GUNG, fu nemico dei Manchù e spesso prese parte a ribellioni contro di loro. Quando fu in pericolo si rifugiò insieme ad altri ribelli nel monastero Shaolin, dove divenne discepolo di Chi Sim.

Poichè il monastero ospitò sempre più ribelli fu attaccato e distrutto dai Manchù nel 1768. Hung Hei Gung sopravvise e iniziò a codificare un nuovo sistema marziale che chiamò Hung Gar kung fu.

 

LUK AH CHOY, fu anch'egli discepolo del maestro Chi Sim che lo istruì nel Kung Fu della Tigre. Si stabilì a Canton dove aprì una piccola clinica, insegnò Kung Fu ed ebbe come discepoli l' intera famiglia Wong.

 

WONG KEI YING, imparò il Kung FU da piccolo dal suo padre e dal maestro Luk Ah Choy. La sua fama si diffuse in tutta Cina e i guadagnò il titolo di appartenenza alle dieci tigri di Canton.

 

WONG FEI HUNG, combattente d'eccezione fu uno delle dieci tigri del Canton e fu considerato uno dei migliori maestri di tutta la Cina. Allievo di Tid Kiu Saam, apprese uno speciale sistema respiratorio detto Tid Sin (il filo di ferro) e creò la forma dei cinque animali o Ng Ying Kuen. Dedicò tutta la sua vita alla medicina cinese e al Kung Fu, insegnando le sue tecniche ad allievi tra cui Lam Sai Wing e Tang Fong.

 

LAM SAI WING, fu allievo del maestro Wong Fei Hung per circa vent'anni e divenne ben presto una figura molto importante per lo sviluppo del Kung Fu. Aprì una scuola di arti marziali a Canton, insegnò nell' esercito, fece numerose esibizioni e fu premiato con una medaglia d'argento da Sun Yat Sen, il padre della repubblica cinese.

Lam Sai Wing, fu il primo ad aprire l' insegnamento a tutti e non solo ai pochi scelti, revisionò alcune tecniche e stardardizzò alcuni aspetti dello stile pubblicando tre libri che riguardavano: la forma per domare la tigre (Gung gee fok fu kuen), la tigre e la gru (Fu hok seung ying kuen) e il filo di ferro (Tid sin kuen). Si deve a lui la diffusione mondiale dello stile.

 

CHAN HON CHUNG, fu uno degli allievi migliori di Lam Sai Wing, insegnò a Canton la sua arte agli allievi spadaccini che si stavano preparando per la guerra della Cina e praticò per tutta la vita il Dit Ta (la medicina cinese). Nel 1938 andò ad Hong Kong ed istituì l' Hong Chung Gimnasium. Nel 1970 fondò la Chinese Martial Art Association, tutt'oggi esistente e alla quale aderiscono molti grandi maestri di Kung Fu.

per maggiori informazioni

* Campi obbligatori

Inserisci il codice riportato nell'immagine

Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

MAESTRO DI KUNG FU GIOVANNI LO PICCOLO | 17/R, Via Vicenza - Sampierdarena - 16151 Genova (GE) - Italia | P.I. LPCGNN65C17D969B | Tel. +39 010 415856 | ipagenova@fastwebnet.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy